06 9480 5880 Live Chat
* I risultati possono variare da persona a persona.
Si consiglia di associare prodotti ad una dieta sana
Super Spirulina in Polvere Spirulina in polvere

Super Spirulina in Polvere

Bio Spirulina in Polvere 200g è l’integratore naturale a base di Alga Spirulina, ingrediente ampiamente...

26.99€
Fucus+

Fucus+

I Cerotti fucus + sono i cerotti per dimagrire che inibiscono la fame nervosa con discrezione e senza dover...

19.99€
Garcinia Cambogia Pure

Garcinia Cambogia Pure

Garcinia Cambogia Pura è l’integratore dimagrante naturale di ultima generazione! Dopo il successo...

24.99€
Garcinia Cambogia Plus

Garcinia Cambogia Plus

Garcinia Cambogia Plus è l’integratore dimagrante naturale di ultima generazione che unisce il potere di...

24.95€
Garcinia Total Pack (Pure + Plus)

Garcinia Total Pack (Pure + Plus)

Il Garcinia Cambogia Total Pack ti permette di provare l'efficacia di questa straordinaria pianta nella sua...

45.99€
Resveratrol With Red Wine Extract

Resveratrol With Red Wine Extract

Resveratrol aiuta a combattere la fame nervosa e a contrastare l’accumulo di depositi di grasso. Potrai...

24.95€
Garcinia Cambogia Pure & Raspberry Ketone Plus

Garcinia Cambogia Pure & Raspberry Ketone Plus

Garcinia Cambogia Pura + Raspberry Ketone è la combinazione ottimale per ottenere una forma smagliante!...

42.99€
Glucomannan with Chromium and B6

Glucomannan with Chromium and B6

Il Glucomannano è una particolare fibra vegetale solubile estratta dalla radice di Konjac, una pianta...

24.95€

Cos’è la fame nervosa?

La fame nervosa, conosciuta anche come eating emozionale, è quella condizione per la quale ci troviamo a mangiare non per soddisfare la necessità di cibo del nostro organismo, ma per compensare altri tipi di carenze. La fame nervosa rappresenta uno dei principali antagonisti per il raggiungimento di una linea impeccabile. Esistono molte teorie riguardo le cause della fame nervosa e possono essere cause biologiche o psicologiche.

I sintomi della fame nervosa

Riconoscere la fame nervosa può non essere semplice perché spesso i morsi della fame somigliano ad un appetito genuino e non riusciamo a dargli peso. Non è scontato, quindi, collegare alla fame nervosa sintomi specifici, ma si può tracciare un identikit di sintomi comuni per identificarla e combatterla. I sintomi da fame nervosa sono:

  • Mangiare senza un vero bisogno fisiologico: questo sintomo è il più ovvio, ma anche il più difficile da riconoscere. Richiede, infatti, molta consapevolezza riuscire a rendersi conto che ciò che si prova non è vera fame, ma una richiesta diversa da parte del nostro organismo o della nostra mente manifestata con attacchi di fame.
  • Non gustare il cibo: nutrirsi è un bisogno primario, ma è anche un’esperienza piacevole. Quando si soffre di fame nervosa, gli alimenti non vengono assaporati, ma ingurgitati velocemente senza neanche pensarci. Se capita anche a te, questo potrebbe essere un indicatore importante di cui tener conto.
  • Mangiare di nascosto/provare vergogna: questo è un elemento comune a quasi tutti i disturbi alimentari. Il cibo non è più un fattore positivo, una fonte di energia, ma qualcosa di negativo, con cui punirsi e di cui vergognarsi. Vivere l’alimentazione in questo modo è, spesso, un segnale di qualche disturbo alimentare.
  • Non distinguere dolce e salato: la fame nervosa può essere riconosciuta da una mancanza di distinzione tra cibi dolci e cibi salati. Negli attacchi di fame compulsiva, infatti, non si ha un desiderio di un cibo specifico, ma, spesso, si divora tutto ciò che si trova, arrivando anche, appunto, a mischiare cibi dolci e salati nell’arco di pochi secondi.

Le cause della fame nervosa

Come combattere la fame nervosa

Conoscere le cause che portano ad attacchi di eating emozionale è il primo passo per trovare risposta alla domanda che preme chiunque ne soffra: Come combattere la fame nervosa? Esistono diverse contromisure che si possono adottare per curare la fame nervosa o, più semplicemente, per controllarla: si tratta di veri e propri consigli alimentari, trucchetti psicologici o rimedi naturali o omeopatici per aiutarci a sconfiggerla.



La dieta anti fame nervosa
La fame compulsiva è un problema di tipo psicologico e, chiaramente, non può essere risolto con un’alimentazione specifica. Quest’ultima, però, può aiutarci a controllarne gli effetti negativi, aiutandoci a limitare i danni o, addirittura, a trarre giovamento dal nostro bisogno di spuntini fuori pasto.

Pasti Completi: il primo consiglio pratico è quello di prestare molta attenzione ai pasti principali della giornata (colazione, spuntino, pranzo, cena). Riuscire a mangiare in modo corretto durante i pasti di cui abbiamo realmente bisogno può aiutarci ad ottenere un senso di sazietà più duraturo durante l’arco della giornata: spesso infatti, chi soffre di fame nervosa cerca di compensare i “fuori pasto” causati dagli attacchi di eating emozionale, saltando i pasti importanti. Questa potrebbe sembrare una soluzione logica, ma così si peggiora solo la situazione e si prendono più kili, più in fretta. Rispettare i pasti importanti è il primo segreto per sconfiggere la fame nervosa.

Spuntini Salutari: combattere la fame nervosa con un’alimentazione più organizzata è consigliabile, ma a volte può rivelarsi più difficile del previsto per via delle abitudini o del tipo di lavoro che si svolge. Se proprio non si riesce ad essere più regolari nei pasti, si può cercare almeno di applicare alla fame nervosa rimedi per limitarne i danni. Il più semplice è ovviamente quello di stare attenti a ciò che si mangia. Se ci si sente di dover mangiare più volte al giorno, sarà bene riempire la credenza ed il frigorifero di frutta e verdura, così da avere sempre uno spuntino salutare invece delle classiche merendine o patatine. Se si passa molto tempo fuori casa, un buon modo per controllare la fame compulsiva è quello di avere sempre una Macedonia di frutta in un contenitore, o, in alternativa, della frutta secca (in particolare gli anacardi), ricca di proteine e soddisfacente come uno snack più calorico.

I Cibi contro la Fame Nervosa: la fame nervosa è principalmente una condizione psicologica, quindi la domanda è lecita: esiste una dieta anti fame nervosa? Esistono una serie di alimenti che ci possono aiutare a combattere la fame nervosa. È importante in primis abbassare l’indice glicemico, così da ridurre e regolarizzare la produzione di insulina: un eccesso di questo ormone è responsabile di cali improvvisi di glicemia, che ha come conseguenza il picco di fame compulsiva. Per fare questo è consigliabile inserire nella propria dieta cereali e proteine (uova, carni bianche e pescato) in modo regolare. Con questi elementi nei pasti principali e gli snack suggeriti nel precedente paragrafo come spuntini, riusciremo a dare al nostro organismo il fabbisogno necessario, accontentando anche le fitte da fame compulsiva.



La Psicologia contro la fame nervosa
Abbiamo visto come la fame nervosa abbia principalmente radici psicologiche: utilizziamo il cibo per rispondere ad altri bisogni, noncuranti del fatto che ciò che mangeremo non risolverà il nostro problema, non farà passare la noia, non ci calmerà dalla situazione stressante. La risposta automatica è mangiare, senza che neanche ce ne accorgiamo. È importante, quindi, capire come utilizzare la psicologia contro la fame nervosa, come combatterla semplicemente con pochi accorgimenti:

Tenere un diario:
tenere un diario può aiutarci a combattere la fame nervosa. Possiamo tenere traccia di ogni volta che abbiamo avuto attacchi di fame, cosa abbiamo provato, cosa è successo immediatamente prima dell’episodio di craving. Inoltre, un diario ci permette anche di tenere “in memoria” ciò che mangiamo così da controllare la fame nervosa e ridurne gli impatti negativi sulla nostra salute e sulla nostra linea.

Focalizzarsi sulle sensazioni:
cosa proviamo quando abbiamo episodi di fame compulsiva? Quali sono le differenze rispetto alla sensazione di fame genuina? Quali sono le situazioni che generano più spesso attacchi di fame nervosa? Porre attenzione su questi aspetti del nostro problema può aiutarci a conoscerlo meglio e, di conseguenza, a controllarlo più facilmente.

Mangiare lentamente:
possiamo riconoscere nella fame nervosa sintomi diversi, ma uno dei più comuni è la poca attenzione all’atto del mangiare. Si ingurgita velocemente il cibo, senza neanche rendersi conto di cosa si stia mangiando. Provare a rallentare l’esperienza del cibo, dare un significato ed un tempo ad ogni boccone, è un primo passo verso la consapevolezza che quel pasto extra non ci aiuta a stare meglio.

Cercare aiuto professionale:
se gli attacchi di fame nervosa sono particolarmente violenti e non si riesce a gestirli con questi semplici accorgimenti, è sempre una buona idea cercare il supporto di un terapeuta. Con un percorso di terapia è possibile risalire alla fonte del problema e affrontarlo ad un livello più profondo.

I prodotti antifame nervosa

Combattere la fame nervosa può essere complicato dal nostro stile di vita. Il lavoro che facciamo può non rendere semplice organizzarsi in modo tale da avere pasti sostanziosi per colazione, pranzo e cena, o può risultare poco pratico tenere traccia dei propri pasti su un diario, o semplicemente, questi rimedi per la fame nervosa possono non bastare a contrastare i nostri attacchi. Esistono una serie di prodotti per la fame nervosa rimedi naturali e omeopatici che possono rendere più semplice contrastare questo problema.

Glucomannano
Il Glucomannano è una fibra derivata dalla radice di Konjac, utilizzata da secoli in Asia come elemento essenziale della medicina naturale. Le sue proprietà benefiche sono numerose, ma la più importante per la linea è il suo effetto anoressizzante: il Glucomannano ha proprietà gelificanti che gli consentono di espandersi nello stomaco per favorire una sensazione di sazietà pressoché immediata. Questa proprietà rende gli integratori di Glucomannano per la fame nervosa rimedi naturali unici nel loro genere. In commercio è possibile trovare il Glucomannano in capsule da assumere prima dei pasti.

Arancio Amaro
Una rimedio naturale per la fame nervosa sembra essere l’arancio amaro. Il suo beneficio per questo tipo di problematica sembra essere dovuto ad un’azione sedativa e rilassante, che può aiutare a calmare gli attacchi di fame compulsiva. Puoi provare un infuso con un cucchiaino da tè di fiori di arancio amaro in acqua bollente, da bere prima di andare a letto.

Garcinia Cambogia
La Garcinia Cambogia è il superfood che ha conquistato prima gli USA e poi UK ed Europa. Le sue proprietà, dovute all’alta quantità di Acido Idrossicitrico, aiutano a combattere la fame nervosa da una parte e a facilitare la combustione dei grassi dall’altra. Garcinia Cambogia funziona stimolando la produzione di serotonina, che è alla base della sensazione di sazietà: grazie a questa proprietà dell’acido idrossicitrico, Garcinia è un rimedio semplice per contrastare la fame compulsiva.

Fiori di Bach
Secondo alcuni naturopati è consigliabile usare per la fame nervosa rimedi omeopatici come i Fiori di Bach. Queste soluzioni sono ottenute da estratti di fiori di campo e sono sviluppate per contrastare le emozioni negative in generale. Affrontare la fame compulsiva con questi rimedi è consigliabile solo sotto la supervisione di un omeopata esperto.